Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Comau ha sviluppato un robot dotato di sensi

AURA (Advanced Use Robotic Arm) è il nuovo robot collaborativo Comau, ad alto payload e ad elevata sensiblità. Come accade per i sensi umani, grazie all’uso simultaneo di cinque safety layers, può rilevare la presenza dell’operatore e interagire con lui in modo totalmente sicuro

Industry 4.0 ridefinisce il ruolo dell’uomo e delle macchine automatizzate in un contesto collaborativo. Nel corso degli anni, l’automazione ha migliorato le condizioni di lavoro, consentendo alle persone di ridurre il tempo da dedicare allo svolgimento di attività gravose, stancanti e pericolose, e di passare a una posizione superiore nel processo, al contempo aumentando l’efficienza, la produttività e la qualità del risultato finale. Oggi possiamo ottenere lo stesso grado di miglioramento rendendo possibile una collaborazione completa, stretta e diretta fra l’uomo e la macchina. Una collaborazione che, grazie a Comau, non è più limitata ai robot di servizio né all’uso di robot di piccole dimensioni in applicazioni industriali o di quelli con un payload limitato.

AURA (Advanced Use Robotic Arm)

AURA è un prodotto innovativo di imminente introduzione pensato per il settore della robotica e che, per la prima volta, crea un’autentica collaborazione fra l’uomo e i robot a elevato payload. È nella fase di industrializzazione, tra poco sarà lanciato sul mercato. Estendere le funzioni di robot collaborativi anche a macchine che offrono un payload elevato significa che un numero maggiore di settori industriali ha la possibilità di implementare applicazioni sicure nei propri processi.

Ci siamo serviti di facoltà sensoriali

AURA si ispira ai rapporti tra le persone. Quando interagiamo, usiamo i nostri sensi in combinazione, specialmente quelli del tatto e della vista. Osserviamo i movimenti delle persone e ci muoviamo con loro nello spazio che ci circonda. La nostra percezione degli altri attraverso il tatto condiziona le nostre azioni e le nostre reazioni, così come fa la vista; indipendentemente da dove si trova l’altra persona, al centro o al bordo del nostro campo visivo e rispetto alla nostra attenzione, è il senso della vista a dirigere il nostro comportamento. Inoltre, quando vogliamo toccare qualcuno, entriamo in contatto fisico con questa persona o la spingiamo in una determinata direzione, ciò è ancora più vero quando il nostro corpo reagisce istintivamente a qualcosa, per esempio scansando un colpo. Un robot che vuole essere collaborativo deve essere in grado di interagire con le persone e a tal fine, deve rispettare questi fattori.

AURA è tutto questo

I robot sono dotati di sensori installati sotto uno strato di schiuma protettiva per garantire una sicurezza totale. La gestione della sensibilità è una caratteristica unica delle soluzioni Comau; per la prima volta in assoluto, AURA combina la percezione simultanea della prossimità di una persona – o di qualsiasi altro componente di una soluzione di automazione – con quella del suo contatto e della sua intensità. L’uso combinato di queste tecnologie, grazie all’impiego di rilevatori laser per identificare le posizioni delle persone, permette di rallentare gradualmente il movimento del robot fino al suo o addirittura vi viene a contatto. Ma questo non è tutto. Quando AURA viene toccato, si ferma e può reagire secondo le esigenze dell’operatore, in quanto i suoi sensori funzionano come se fossero dei pulsanti.

Cooperazione estesa, senza compromessi

AURA è una soluzione tecnica unica nel campo dei robot collaborativi e, soprattutto, risolve vari problemi delle soluzioni preesistenti. L’uso combinato, integrato di sensori e controlli fa sì che i robot collaborativi Comau possano essere installati in qualsiasi posizione, anche soprelevata, e senza la necessità di evitare vibrazioni.

AURA rende obsoleti i compromessi nella progettazione, nel layout e nell’ingombro, sostituendoli con una serie di vantaggi inequivocabili:

  • Gestione di payload elevati
  • Sistemi robotici completamente collaborativi
  • Prevenzione delle collisioni
  • Tecnologia del polso cavo collaborativa sul modello NJ4
  • Tecnologia non influenzata da vibrazioni
  • Rivestimento morbido, sensibile che copre l’intera macchina
  • Regolazione intelligente della velocità in diverse zone di sicurezza
  • Interfaccia intelligente

E utilizza cinque livelli di sicurezza:

  • Rilevatore laser
  • Sensore di prossimità
  • Sensore di contatto       
  • Sensore della forza applicata al polso
  • Rivestimento in schiuma a copertura completa

Comau estende le tecnologie utilizzate sui robot AURA anche alle attrezzature corrispondenti; unitamente ai robot, Comau offre un gripper collaborativo, dotato di un sensore di forza/coppia adattato alla flangia del robot e che utilizza gli stessi livelli di sicurezza del robot.

Reusable Content named '' not found