Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Comau presenta l’esoscheletro MATE al workshop Ergonomia 4.0

L’innovazione tecnologica a supporto del lavoro degli operatori, per aumentarne ergonomia e sicurezza. Questo è l’argomento del workshop “Ergonomia 4.0” organizzato dal network internazionale CGPO (Club della Prevenzione nelle Grandi Organizzazioni), parte di AIAS (Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza), e ospitato nell’Headquarter Comau, il 12 ottobre, dalle 9.30 alle 16.

L’evento nasce come occasione di confronto e di discussione, tra esperti e aziende, sul tema dell’ergonomia, partendo dall’esperienza di Comau e dalla presentazione del progetto che ha dato vita al nuovo esoscheletro MATE. Vengono approfonditi lo stato dell’arte in fatto di nuove metodologie per la valutazione del rischio ergonomico sul luogo di lavoro e l’attuale normativa tecnica, per capire come le grandi organizzazioni possano rispondere, in modo efficace e innovativo, a quanto previsto dalla legislazione vigente.

Aprono la giornata di lavori, Alfredo Valentini, HSE Manager di Comau e Simone Cencetti, EHS Director di FCA Group e Presidente di CPGO-AIAS. Stefania Spada FCA Direct Manpower Analysis & Manager Ergonomics presenta l’esperienza di FCA Group, mentre il focus su Comau MATE è affidato a Nicola Vitiello, professore associato dalla Scuola Superiore S. Anna di Pisa e cofondatore dello spin-off IUVO, con il quale il team Comau ha curato la realizzazione del nuovo esoscheletro. Dotato di una struttura a molla, leggera e dal design ergonomico, MATE è stato progettato per supportare i movimenti ripetitivi degli operatori industriali, alleviandone lo sforzo e la fatica muscolare.

Introduce invece “Le attività in corso nell’ambito della Commissione Ergonomia UNI”, Diego Rughi, Presidente Commissione Ergonomia UNI. Segue una visita guidata alla showroom Comau, durante la quale i partecipanti possono indossare e provare l’esoscheletro MATE. 

 
 
Reusable Content named '' not found